Bolivia 2017 - Diario di bordo - Riflessioni

Bolivia 2017 Diario di bordo

Nell'inverno del 2014, su invito di una famiglia codroipese, il nostro parroco don Ivan partiva per la Bolivia, per un'esperienza di conoscenza e di scambio. Fu un'esperienza ricca sotto molti punti di vista, umano innanzitutto, spirituale e culturale. Da subito si è creato un ponte di relazioni importanti che hanno portato le Suore Rosarie (che in Bolivia sono una presenza forte e significativa) ad aprire una casa qui in Parrocchia e a mantenere vivo il legame con la terra boliviana, questo anche grazie alla speciale presenza di suor Brigida che alla Bolivia deve i suoi natali.
Su questo ponte sono saliti ora sei giovani che, accompagnati da don Daniele, vivranno tre settimane che li porterà dalle terre rigogliose di Santa Fé, confinanti con la foresta tropicale, alle brulle alture di Cochabamba da cui partiranno per arrivare ai 4.500 metri dei villaggi più remoti.
In questa sezione del sito saranno postate in tempo reale immagini e riflessioni che permetteranno anche a noi di compiere un viaggio insieme ai nostri "giovani missionari"...
Buona lettura!

23 luglio IL GRUPPO IN MISSIONE

Giornata piena di emozioni questa domenica!

Tutti e sette insieme a Juan Pablo e suo padre che guidava, abbiamo affrontato un viaggio di cento chilometri su strada sterrata verso...san Martin, il luogo della nostra missione! Ma non eravamo soli...la polvere ci ha fatto compagnia lungo tutto il tragitto.

Anche se poco presentabili, l'accoglienza è stata super: suor Federica, i bambini di san Martin e gli animatori di santa Fe ci hanno fatto festa con bans e canti.

Dopo la messa celebrata da don Daniele (celebrata in spagnolo!) abbiamo pranzato tutti insieme. Quella notte è stato cacciato un cinghialetto solo per noi.

Con grande gioia abbiamo donato quaderni, matite e palloni ai bambini bisognosi di san Martin e di una parrocchia vicino. Questi oggetti sono stati acquistati in loco grazie alle offerte raccolte nelle nostre parrocchie!

La sorpresa più grande però l'abbiamo ricevuta noi: i ragazzi ci hanno fatto a loro volta un regalo. Avventura imprevista è stata quella pomeridiana. A Marco avrebbe fatto piacere vedere il "rio" (fiume) a tre chilometri da san Martin e così insieme ad una catechista del luogo ci siamo addentrati nella foresta. Ansia e un po' di paura ci hanno accompagnato all'andata, ma appena arrivati tutti i timori sono svaniti per lasciare spazio allo stupore. Il panorama di fronte ai nostri occhi ci ha tolto il fiato... tanta bellezza non è descrivibile.

21 luglio

Oggi è stato il nostro primo giorno da veri boliviani.

Di prima mattina ci hanno accolto i "buenos Dias" dei bimbi del progetto "pane e latte" : ognuno di loro aveva una tazza di latte al cioccolato e un panino per la colazione.
Arturo ed Enri, due bambini che fanno colazione lì, hanno fatto amicizia con noi.
E non sono solo loro i bambini a cui abbiamo detto i nostri nomi e con un po di timore nella pronuncia, la nostra età.

Nel pomeriggio ci siamo avventurati per Yapacani dove, accompagnati da suor Federica, abbiamo comprato dei pensieri per la missione che visiteremo domenica e dove abbiamo potuto assaggiare specialità locali.

Tutto questo è stato accompagnato dalla preparazione del pranzo e della cena, con i prodotti del mercato!
Giornata bella, piena, ricca di incontri e di assaggi ;-)

Home